Lo zinco laminato e' riciclabile

Lo zinco è potenzialmente riciclabile al 100%. In Europa, il 95% dello zinco laminato utilizzato viene riciclato. Questo successo è giustificato dall’eccellente organizzazione del ciclo di riciclaggio:

Facilità di smantellamento

Alla fine del loro ciclo di vita, i prodotti in zinco laminato utilizzati in edilizia sono tradizionalmente recuperati dagli installatori e dagli zincatori. Il vecchio zinco viene recuperato principalmente per lavori di ristrutturazione semplici, come la sostituzione dei sistemi di smaltimento delle acque piovane o di un’intera copertura, mentre viene recuperato meno di frequente per la demolizione di un vecchio edificio. Tenuto conto della quantità di zinco laminato utilizzata in edilizia in Europa occidentale, le risorse del vecchio zinco laminato sono stimate a più di 100 000 tonnellate/anno, concentrate principalmente in Francia, Germania e Benelux. Con prezzi di acquisto elevati e un impiego corrente e stabile di questo tipo di rifiuti in Europa, la risorsa annuale dovrebbe rimanere almeno al livello attuale durante il prossimo decennio, se non addirittura oltre.
 

Prezzi vantaggiosi

I prezzi dei rifiuti di zinco sono nettamente inferiori a quello dei lingotti di zinco puro alla borsa dei metalli di Londra.

I principali utenti di prodotti in zinco laminato usato sono gli affinatori di zinco secondario, i produttori di ottone e di ossido di zinco, tutti installati in Europa. Benché il 100% del vecchio zinco recuperato (la « risorsa ») sia riciclabile, attualmente il tasso di recupero è in realtà di almeno il 95% della risorsa.