VMZ single lock standing seam

VMZ Pannelli piani

Il sistema di rivestimento di facciata ventilata a pannelli piani VMZINC nasce come evoluzione della tecnica tradizionale di rivestimento a scandole. Consta di pannelli trasformati in fabbrica che si uniscono lateralmente fra loro mediante incastri semplici e incastri a giunto piatto e che s’installano su un supporto ligneo o metallico continuo, tramite fissaggi a scomparsa (bande e clips) avvitati.

Finiture : Natural Zinc / QUARTZ-ZINC / ANTHRA-ZINC / PIGMENTO e AZENGAR

 
  Rivestimento esterno (90º) Utilizzo in controsoffitto
Spessore 0.8 mm 0.8 mm
Interasse 285 mm o 375 mm 285 mm
Sviluppo 410 mm o 500 mm 410 mm
Lunghezza de 0,5 a 4 m de 0,5 a 2 m
Fuga 10 mm 10 mm
Peso* kg/m2 7,83 Kg/m2 o 8,43 Kg/m2 8,43 kg/m2

* peso del rivestimento VMZINC, esclusa la sottostruttura

Vantaggi :
 
Simplicité de pose Sistema versatile con un design tradizionale,
Simplicité de pose Possibilità di installazione orizzontale, verticale o inclinata,
Technicité Ampia gamma di accessori (lattonerie) per risolvere ogni dettaglio,
Technicité Possibilità di calandrare i pannelli per realizzare pareti curve (entro certi raggi di curvatura).
  • Nuove costruzioni o ristrutturazioni.
  • Facciata piana o curva.
  • Utilizzabile anche in interni.
  • Possibilità di posa sulle superfici in controsoffitto, con interasse 285 mm e lunghezza massima di 2 m.
 

Facciata curva
Per superfici a semplice curvatura :

  • Raggio di curvatura nel piano orizzontale ≥10 m nel caso di installazione orizzontale;
  • Raggio di curvatura nel piano orizzontale ≥3 m nel caso di installazione verticale.

Sottostruttura

La sottostruttura può essere :

  • In legno, costituita da listelli di larghezza minima 40 mm, fissati alla struttura portante tramite staffe di acciaio zincato;
  • Metallica, composta da staffe a squadra e barre in acciaio zincato o alluminio (spessore minimo 2 mm per l’alluminio, 1,5 mm per l’acciaio zincato), di larghezza minima 40 mm. Le viti e i tasselli di fissaggio sono quelli consigliati dal produttore della sottostruttura.

Il tracciamento, montaggio, fissaggio e regolazione delle squadre e la posa dell’isolante, se necessario, è da realizzarsi seguendo le raccomandazioni del produttore.

Per rispondere alle esigenze di resistenza meccanica (carichi del peso proprio e resistenza alle pressioni e depressioni), l’interasse fra i profili metallici o lignei deve essere massimo di 60 cm. I profili sono disposti perpendicolarmente al senso di posa delle doghe.

Piano di posa (supporto)

Il piano di posa può essere realizzato in legno o lamiera grecata, quest’ultima con funzione anche di camera di ventilazione, ed è fissato all’ossatura metallica o lignea sottostante.

Fissaggio

I pannelli sono fissati al supporto tramite linguette di fissaggio in acciaio inox, posizionate ogni 33 cm in facciata, ogni 25 cm in controsoffittatura, e tramite bande di fissaggio (una per pannello). Inoltre i pannelli sono posati ad incastro laterale l'uno nell'altro.

Accessori

È stata sviluppata una vasta gamma di accessori standard (lattonerie), disponibili in tutte le finiture:

  • Profili angolari utilizzabili nella posa verticale e orizzontale
  • Rivestimenti di aperture (imbotti, davanzali,ecc.)

Per maggiori informazioni, contatta VMZINC.


Download 2D details:

plan
3